Saluti da Saint-Jean-de-Monts

Con la connessione a manovella che ci viene gentilmente offerta in questo posto (che, per la cronaca, più che un centro conferenze è un villaggio vacanze) non oso neanche provare a caricare delle foto. Non che ci sia gran che da vedere, tra l’altro: solo chilometri e chilometri di spiaggia deserta (il cielo minaccioso pare tenere lontani i bagnanti). Quanto alla conferenza, passate esperienze mi portano a considerarmi soddisfatto quando riesco a capire almeno il 50% di quanto viene detto ad almeno il 20% delle talk. Per il momento queste condizioni non sono realizzate, ma la situazione può sempre migliorare da qui alla fine.

2 commenti

  1. aspirantelogico

    Alberto, le conferenze sono fatte per non essere capite. Credo.
    Riesci a prendere un po’ di tintarella? Guarda che io mi sto dando da fare in questa direzione.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *