Rejection letters

Non che io sia un fan di questo tipo di lettere (soprattutto se indirizzate a me), ma devo riconoscere che questa è scritta con una certa classe (dettagli oscurati per salvaguardare la privacy):

«Siamo stati costretti a scartare tanti candidati eccellenti» e tu sei tra quelli, ça va sans dire (e in effetti non te lo dicono). Resta il sospetto che la selezione sia «eccezionalmente difficile» ogni anno, anche se coi tempi che corrono 200 domande (pur essendo oggettivamente un numero fuori dal mondo) non mi sembrano poi così impossibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *